DI UN INDUTTORE SCARICARE

La tolleranza è il valore percentuale di scostamento del valore di induttanza L rispetto al suo valore nominale, mentre il coefficiente di temperatura esprime la variazione del valore di induttanza dovuto alle variazioni didimensioni della bobina per effetto delle dilatazioni termiche e delle variazioni di resistività del conduttore. Informazioni senza fonte Collegamento interprogetto a una categoria di Wikimedia Commons presente ma assente su Wikidata. Applicando la legge di Kirchhoff per le intensità di corrente, l’equazione del circuito è:. Va notato che, negli avvolgimenti circolari, l’induttanza è proporzionale al quadrato del numero delle spire. Gli induttori sono impiegati in una varietà di dispositivi elettrici ed elettronici, tra i quali i trasformatori ed i motori elettrici , nonché in svariati circuiti a corrente alternata ad alta frequenza. Stub sezione – elettronica Voci con codice GND Voci non biografiche con codici di controllo di autorità.

Nome: di un induttore
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 57.42 MBytes

Un induttore è un componente elettronico che oppone una resistenza al passaggio della corrente che dipende dalla frequenza; è un dispositivo utilizzato per immagazzinare energia elettrica sotto forma di campo magnetico. Inserisci un commento Per inserire commenti è necessario iscriversi ad ElectroYou. W invece corrisponde all’energia immagazzinata nell’induttore, infatti viene anche espressa con questa lettera dell’alfabeto. Successivamente, quando detto elettrone o qualche altro viene decelerato o accelerato in direzione oppostal’energia viene estratta dal campo magnetico. Il coefficiente di autoinduzione L del circuito è il rapporto tra il flusso del campo magnetico concatenato e la corrente, che nel caso semplice di una spira è dato da:. Dengler, Self inductance of a wire loop as a curve integralin Advanced Electromagneticsvol.

Si definisce reattanza induttiva dimensionalmente uguale alla resistenza ed alla reattanza capacitiva:.

di un induttore

Per estensione, viene spesso definito RLC un circuito che contenga anche altri elementi passivi, ma nessun elemento attivo. Due o più induttori con il campo magnetico in comune costituiscono un trasformatore comunemente usato sia negli apparati elettronici che in elettrotecnica. The expression given is the inductance of a cylinder with a current around its surface. Un’applicazione molto comune è negli alimentatori a commutazione ad esempio: In un induttore reale la corrente percorre un filo conduttore, con una sua resistenza, e genera un campo magnetico che attraversa il nucleo se presente ed eventuali altri oggetti nelle vicinanze schermature o altro.

  REALPLAYER PLUS 16 GRATIS SCARICA

L’induttore – ElectroYou

Essendo B variabile nel tempo, si produce una variazione di flusso del campo magnetico concatenato con il solendoide stesso il che produce, per la legge di Nu, una f.

NelWilliam Stanley, Jr. Come già accennato gli induttori possono essere realizzati senza nucleo cioè avvolti in aria o con nucleo avvolti su unsupporto di materiale ferromagnetico.

Per capire il concetto di autoinduzione, la cui induttanza ne è il suo coefficiente bisogna prendere in esame una spira circolare percorsa da una certa corrente I, la spira, come qualsiasi circuito conduttore percorso da corrente, secondo la legge elementare di laplace, è sorgente di campo magnetico.

Induttanza – Wikipedia

La procedura generale per il calcolo dell’induttanza è data induttire calcolo del flusso in funzione della corrente. Alla costante di proporzionalità sono dati il nome di induttanza misurata in Henry ed il simbolo “L”. Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. Quello in alto e quello induttroe basso al centro sono induttori toroidali. In termini circuitali, l’induttore è un componente passivo in cui l’aspetto induttivo prevale su quello capacitivo e su quello resistivo. Tutti i diritti riservati.

Induttanza

Un induttore è costituito da un avvolgimento di materiale conduttivogeneralmente filo di ramericoperto da una sottile pellicola isolante. Le resistenze R S e Indutore P rappresentano tutte le perdite che interessano imduttore bobina, anche se in pratica le perdite sono diversamente localizzate e sono:. Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra. Spesso, nella pratica l’induttore viene chiamato con la sua grandezza fisica induttanza.

In lnduttore induttore di 1 henry, quindi, una variazione di corrente di 1 ampere al secondo genera una forza elettromotrice di 1 voltche è pari al flusso di 1 weber al secondo. In altre lingue Aggiungi collegamenti. In virtù della presenza del nucleo jnduttore meno gli induttori possono distinguersi in induttori in aria, o induttori con nucleo, presentano entrambe per il collegamento al circuito due terminali che non hanno una polarizzazione.

  SCARICA FOTO DA HUAWEI P8

di un induttore

La stessa spira, sorgente del campo magnetico B, risente del flusso di B concatenato al circuito. Se vi sono più induttori id parallelo nell’ipotesi che la mutua induzione tra di loro sia trascurabile, sono equivalenti ad un unico induttore con induttanza equivalente L eq:.

Per la loro capacità di modificare i segnali in corrente alternata, gli induttori sono usati nell’ elettronica analogica e nel trattamento dei segnali elettrici, incluse le trasmissioni via etere. Pubblicità Per conoscere offerte e prezzi per campagne pubblicitarie su ElectroYou, contattateci tramite il nostro indirizzo email.

di un induttore

Si noti che per una corrente costante la tensione è zero, e che per indduttore variazione istantanea della corrente la tensione è infinita o piuttosto indefinita. W invece corrisponde all’energia immagazzinata nell’induttore, infatti viene anche induttoee con questa lettera dell’alfabeto. Vedi le condizioni d’uso indhttore i dettagli.

L’induttore

In tutto questo non si è tenuto conto dei fenomeni di saturazione corrente troppo intensa che determinano un crollo dell’induttanza e quindi del fattore Q e che vanno anche tenuti presenti nella scelta dell’induttore.

Se consideriamo induttori in serie la corrente che li attraversa è la stessa, se la loro mutua induzione è trascurabile, induttroe flusso concatenato all’insieme degli induttori è pari alla somma del indutrore concatenato ad ogni singolo elemento.

In generale, trascurando i fenomeni parassiti resistenza e capacitàla relazione tra la tensione applicata agli estremi dell’induttore con induttanza L e la corrente i t che varia nel tempo e scorre nell’induttore è descritta dall’ equazione differenziale:.

Ma l’induttore reale presenta una resistenza elettrica non nulla e, quindi, il circuito in cui è inserito spende energia anche per mantenere una corrente costante che non varia il campo magnetico creato, ma si dissipa nella resistenza presentata dal filo di rame. Disambiguazione — Se stai cercando il componente elettronico, vedi induttore.